Museo del Prado
Madrid
(1930)

Visite guidate e biglietti per il Museo del Prado

Quante Monnalisa esistono? Naturalmente conoscerai il capolavoro di Leonardo da Vinci al Louvre di Parigi, ma il Prado di Madrid ha un dipinto della s...

Tra le principali attrazioni di Madrid
Leggi tutto
Cerca attività per queste date
Filtra per:
Vedi tutto
Biglietti d'ingresso
Musei

Dalla sua inaugurazione nel 1819 e nel corso della sua storia, il Museo del Prado ha adempiuto all'elevata missione di conservare, esporre e...

Durata
45 minuti
Disponibile in 2 lingue
Pass turistici
(6)

iVenture Card di Madrid è una piccola carta che include le principali opzioni culturali e di divertimento - assieme a quelle relative alla r...

Durata
168 ore
Disponibile in: Italiano
Pass turistici

Non perdere l'occasione di scoprire la storia di Madrid mentre ti rilassi a El Retiro, attraversando la Gran Vía o ammirando l'imponente ele...

Validità
Flessibile
Disponibile in: Italiano

Potrebbero interessarti anche

Musei

Per la prima volta in Spagna, il museo presenta una mostra sulle attività di Rembrandt come ritratti...

Tour in bus turistico

Il modo più facile e divertente di visitare la città di Madrid è a bordo di un autobus di due piani ...

Escursioni in giornata
Ultime disponibilità

Situata a 70 km da Madrid, Toledo è un'affascinante città-museo dichiarata Patrimonio dell'Umanità d...

Parchi a Tema

Lo Zoo Aquarium di Madrid, situato nei 20 ettari della zona di La Casa de Campo, è composto da uno z...

Un po' di storia

Quante Monnalisa esistono? Naturalmente conoscerai il capolavoro di Leonardo da Vinci al Louvre di Parigi, ma il Prado di Madrid ha un dipinto della stessa donna che assomiglia straordinariamente all'originale. Per molto tempo, si è creduto che questo dipinto fosse una delle molte copie, ma la verità è molto più interessante.

Si crede oggi che la Monnalisa del Prado sia una copia... fatta esattamente nello stesso periodo, addirittura nello stesso studio, in cui Leonardo dipinse il suo capolavoro. Il pittore era probabilmente un giovane apprendista di nome Francesco Melzi. Quello che ci ha dato non è solo la prima delle copie del dipinto ma anche probabilmente la migliore esistente.

Certamente, alcuni potrebbero dire che la copia di Melzi è meglio dell'originale. La Monnalisa di Leonardo è situata infatti sotto un vetro a Parigi e non è stata mai pulita o restaurata. È scura della sporcizia accumulata nei secoli. La Monnalisa del Prado, invece, è stata pienamente restaurata e mostra il dipinto così come Leonardo lo avrebbe visto.

La signora di Parigi probabilmente non verrà pulita perchè il suo valore è inestimabile. La sua pelle è rigata e il colorito è sporco. Se vuoi vederla nella sua veste di donna giovane e fresca, vai al Prado di Madrid.

Orari d'apertura

  • 10.00-20.00 – Dal lunedì alla domenica
  • 10.00-19.00 – Domenica e vacanze
  • Chiuso: 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre
  • FREE: 18.00-20.00 dal lunedì al sabato, 17.00-19.00 Domenica e vacanze

Sul Prado

La collezione del Museo del Prado raggruppa un'eredità di oltre 200 anni di collezionismo da parte dei re e delle regine spagnoli del XVI e XVII secolo. Questo spiega la qualità e la quantità di tesori che includono i più ampi fondi di Bosch, Tiziano, El Greco, Rubens, Velázquez e Goya.

E' importante ricordare che queste collezioni hanno una forte influenza sulla direzione della pittura spagnola. Un'anticipata passione per Tiziano, seguita da pittori Veneziani come Tintoretto, e gli artisti fiamminghi come Rubens, definiscono un pattern di colori ricchi sulle tele che guideranno i pittori spagnoli come Velazquez.

Con l'arrivo della monarchia borbonica nel XVIII secolo, le collezioni iniziano ad assorbire capolavori Italiani e Francesi - una tendenza che finisce un secolo dopo circa con il lavoro del pittore spagnolo Goya. Per questo periodo, il potere spagnolo non era più quello di un tempo e i suoi artisti lavoravano in tutto il mondo. La chiesa, inoltre, aveva potere e il Prado ricevette molte delle sue donazioni nelle sue collezioni.

Il museo fu aperto al pubblico per la prima volta nel 1819 e diventà fonte di ispirazione per un'intera nuova generazione di pittori, dai classici alle avanguardie. Continua ad ispirare certamente anche oggi.

Fiore all’occhiello del museo è la pittura occidentale dal periodo romanico al XIX secolo, con esponenti italiani, francesi, fiamminghi, olandesi, tedeschi, britannici e ovviamente spagnoli. Il Prado possiede, infatti, la collezione di pittura spagnola più vasta al mondo. Imperdibili i capolavori di Goya (oltre 140 opere, tra cui “La famiglia di Carlo IV”, “Fucilazioni del 3 maggio”, le “Majas”, le “Pitture nere”) e Velazquez (una cinquantina di quadri, tra cui “Las Meninas”, “Il Trionfo di Bacco”, “La resa di Breda”, “Le filatrici”).

Il Prado è immenso e ce n’è per tutti i gusti, ma tra gli altri capolavori da non perdere ricordiamo sicuramente “La sacra famiglia” di Raffaello, “L’Annunciazione” del Beato Angelico, “Davide e Golia” di Caravaggio, “Il lavatoio” di Tintoretto, “Ritratto di Carlo V a cavallo” di Tiziano, “ll giardino delle delizie” di Bosch, “Le tre Grazie” di Rubens, “Artemisia” di Rembrandt, “Il Trionfo della Morte” di Bruegel e “Deposizione” di Van der Weyden.

Per evitare le lunghe file di attesa alla biglietteria del museo, ti suggeriamo di prenotare un tour guidato che non ti farà perdere neanche uno dei capolavori esposti!

Indirizzo

Museo Nacional del Prado, Paseo del Prado, Madrid

Come Arrivare

  • In Metro
    • Linea rossa, L2: Banco de España
    • Light blue, Linea 1: Atocha (più 10 minuti a piedi)
    • 10, 14, 27, 34, 37, 45, N9, N10, N11, N12, N13, N14, N15, N17, N25: Prado-Pza Murillo
Leggi tutto

Come arrivarci

Museo del Prado Paseo del Prado, 28014 Madrid Madrid
Tieni in tasca tutta la città Scarica la app di Musement per iOS o Android